Cactusmania

CactuSchool con Blossomzine – CactusZine andiamo su Marte

Andiamo su Marte con la fantasia e le piante grasse?

MARTE siamo su MARTE con le pietre viventi, i Lithops di Cactusmania e il fantastico mondo di BlossomZine e Dana Frigerio

Come nasce la copertina di BlossomZine raccontata da Dana

Il non viaggio

Il tema del viaggio di questo numero di Blossomzine doveva essere Gerusalemme e tutti gli articoli compresa la copertina dovevano ruotare intorno a questo tema, ma il viaggio, causa lockdown e Covid -19 in questo 2020 non c’è stato, quindi dovevo trovare un nuovo tema da abbinare alla cover.

La copertina è in collaborazione con Cactusmania, un vivaio di Ventimiglia specializzato in piante grasse e succulente dove da molti anni vengono coltivate oltre alle più tradizionali cactacee anche delle piante particolari e bizzarre.


In una galassia lontana lontana… uuuuu mi sono divertita a ricreare i pianeti, secondo voi dove siamo?  Vi lascio un indizio, guardate bene il colore azzurro glauco delle stupende sfere dei Tephrocactus geometricus di Cactusmania!
In una galassia lontana lontana… uuuuu mi sono divertita a ricreare i pianeti, secondo voi dove siamo? Vi lascio un indizio, guardate bene il colore azzurro glauco delle stupende sfere dei Tephrocactus geometricus di Cactusmania!
QUIZ FACILE dove siamo? La superficie si presenta cosparsa di crateri, avete anche riconosciuto le piante con le spine dorate di Cactusmania dello sfondo?
QUIZ FACILE dove siamo? La superficie si presenta cosparsa di crateri, avete anche riconosciuto le piante con le spine dorate di Cactusmania dello sfondo?

L’idea del tema

Il tema di questo numero è… spaziale, vi porteremo sui pianeti e vi faremo scoprire noti paesaggi desertici californiani dove negli anni Cinquanta venivano ambientati i film americani di sci-fi e B movie.

Il brief della copertina di Blossomzine è nato così: abbinare delle strane cactacee alla mia idea di pianeti del profondo cielo.

guarda i video del making of

Segui Cactusmania su Instragram e si Facebook e non dimenticare di dare un occhio alla Boutique!